Luoghi per forare l’orecchio

Panoramica

Guardate oltre i tuoi lobi e scoprirete che ci sono diversi luoghi più audaci che potete trafiggere le orecchie. Sia che tu sia alla ricerca di un stud morbido che si può indossare per lavorare o un grande orecchino di dichiarazione per farti notare di notte, scopri tutti i luoghi imprevisti sul tuo orecchio che possono essere adornati e se questi tipi di piercing sono giusti per tu.

Tragus

La metà del tuo orecchio ospita il piercing tragus. Il piercing del tragus si trova nel piccolo lembo della pelle che si attacca dal viso ed è davanti all’apertura del canale dell’orecchio. Quando si lavano le orecchie con un tampone di cotone, il tragus si muove. Non tutti sono adatti per un piercing tragus. Se il tragus troppo piccolo o sottile, le probabilità di migrazione sono alte. La migrazione avviene quando i gioielli si allontanano dal sito piercing originale. Potrebbe venire a riposare e fermarsi o provocare la spaccatura della pelle, spingendo completamente l’orecchino. Un piercing tragus è più soggetto alla migrazione quando non c’è spazio sufficiente tra il foro piercing e la punta del tragus, causando il corpo a rifiutare i gioielli. I piercatori professionisti ti avviseranno sempre se l’anatomia non è appropriata per un piercing tragus e ti informa di altre opzioni: il tragus viene forato con un ago da 16 gauge e gioielli. I gioielli adatti a un piercing iniziale del tragus comprendono anelli di perno e prigionieri piatti. Per piercing tragus guarito, barbell circolari, viti a nastro e barbells curve sono altre opzioni.

Conchiglia

Il piercing della conchiglia si trova al centro dell’orecchio, di fronte al canale dell’orecchio. Se si dispone di un grande orecchio o di una notevole quantità di spazio al centro dell’orecchio, sono possibili più piercing conchiglia. Un piercing di conchiglia è nella parte più spessa dell’orecchio, chiamata la concha, e ha la minima quantità di rischio per la migrazione di tutti i piercing delle cartilagini dell’orecchio. Un piercing a conchiglia ha un basso rischio di migrazione a causa della posizione, perché il piercing non è lungo il bordo dell’orecchio e la pelle è spessa: i gioielli iniziali per una piercing a conchiglia sono un anello di perline prigioniero o un barbell. Potrebbe essere preferibile iniziare con un bilanciere perché il diametro di un anello di perno cattivo per un piercing iniziale di conchiglia è di 5/8 pollici e intimidatorio. I piercing a conchiglia vengono forati con calibro più grandi, come 10 o 12. Inserimento di piccoli gioielli nella cartilagine spessa dell’orecchio in cui si trova la conchiglia potrebbe causare tagli all’interno del canale piercing, con i gioielli che agiscono come tagliere di formaggio mentre si muovono. Dopo la guarigione, i piercing di conchiglia possono essere labirinti piatti, spine o barbell circolari.

Industriale

Un piercing industriale è due piercing con un pezzo lungo di gioielli. Due pezzi separati di gioielli, generalmente 14 gauge, sono un’altra opzione. Il piercing industriale si trova sulla parte superiore dell’orecchio, con due parti dell’elica pierced. Dopo aver pierciato la prima elica, il piercing inserisce una metà del bilanciere nella prima elica, dopo aver pierciato la seconda elica, inserisce l’altra metà: i piercing industriali sono soggetti a migrazione se il labbro dell’elica non è pronunciato o se è Esposti a pressione continua. Il peso del bilanciere su un piccolo labbro dell’elica causa la migrazione dei gioielli perché l’elica non è abbastanza forte da sostenere i gioielli. La cicatrice ipertrofica è comune se il piercing viene eseguito ad un angolo errato. Le cicatrici ipertrofiche sono scosse temporanee intorno al foro piercing che si riducono o si dissolvono completamente con il trattamento, cambiando i gioielli o alleviando la pressione dal piercing. I piercatori professionali raccomandano di aspettare una piercing della cartilagine in un orecchio per guarire prima di ottenere l’altro orecchio trafitto. I piercing della cartilagine dell’orecchio vanno da sei mesi a un anno per guarire. Solo un piercing esperto e professionale dovrebbe eseguire un piercing industriale.

Segni di avvertimento del pacemaker

Panoramica

I segni di avvertimento del pacemaker possono avvertire un paziente pacemaker alle potenziali complicazioni o al guasto del dispositivo cardiaco. I pacemaker sono piccoli meccanismi elettronici che i chirurghi impianta nel petto superiore di alcuni pazienti cardiaci. I dispositivi possono monitorare la funzione cardiaca di una persona e, se necessario, generare un segnale elettrico che può stabilizzare un’arritmia o un ritmo cardiaco anormale. I segni di avvertimento del pacemaker possono essere sintomatici di guasti hardware o software o possono segnalare la manutenzione normale del dispositivo.

Fiato corto

La mancanza di respiro, la tosse e il dolore toracico sono segni di pneumotorace o polmone collassato. Questo è il tipo di complicazione che si riscontra normalmente durante la chirurgia dell’impianto del pacemaker, ma è possibile che una vite da un pacemaker a forma di J per allentare e perforare la parete atriale destra. Nel numero di marzo del 2005 “Pacing e elettrofisiologia clinica”, il dottor Mohammed Khan ha riferito che, anche se nei pazienti fino a 10 mesi dopo la chirurgia sono stati riscontrati rari, perforazioni di piombo ritardate. Un cavo pacemaker è uno dei cavi elettrici che conducono dal pacemaker al cuore.

Irritazione della pelle

L’arrossamento della pelle, il pus o il drenaggio, la febbre e il gonfiore al sito di incisione sono tutti segni di infezione. L’infezione può verificarsi diversi giorni a diverse settimane dopo la chirurgia del pacemaker. L’infezione viene normalmente trattata con antibiotici, ma un’infezione grave, come la sepsi, può richiedere la rimozione e la sostituzione del dispositivo pacemaker. L’infezione della tasca del pacemaker può verificarsi nell’area in cui il pacemaker è posto sotto la pelle o vicino a uno dei conduttori. Una infezione da tasca richiede la rimozione di tutti i pacemaker hardware.

Dolore addominale

Raramente, nel solo 1 per cento dei casi, un pacemaker può migrare dall’area di collocamento ad altre parti del corpo. Il dolore allo stomaco è uno dei sintomi della migrazione del dispositivo. Altri sintomi includono dolore toracico, mancanza di respiro, vertigini e stanchezza. Questi sintomi sono causati da effusione pericardica o da liquidi in eccesso intorno al cuore. La migrazione di dispositivi è stata più comune con i dispositivi pacemaker più pesanti. I dispositivi più recenti sono molto più leggeri e raramente migrano.

Effetti in esecuzione su grassi e colesterolo

Panoramica

L’esercizio fisico regolare aiuta a controllare la quantità di grasso nel tuo corpo e può promuovere livelli sani di colesterolo. Un articolo su KVAL.com riferisce che lo stress sociale può promuovere l’obesità ei livelli di colesterolo malsano. Lo stress promuove l’obesità perché il tuo corpo rilascia un ormone dello stress che sposta il grasso da altre parti del tuo corpo all’addome e l’obesità addominale aumenta il tuo rischio per livelli di colesterolo più elevati e malattie cardiache. L’articolo consiglia l’esercizio fisico regolare per ridurre gli effetti negativi dello stress.

Riduzione del grasso

L’azionamento può ridurre la quantità di grasso nel tuo corpo. Secondo un articolo sul sito Peak Performance, la riduzione del grasso da corsa non è immediata, ma i risultati cumulativi possono essere impressionanti. Secondo la Federazione Nazionale dei Manuali Specialisti per la Resistenza ai Personal Trainer, il 65 per cento al 95 per cento delle calorie che la tua bruciatura durante l’esercizio aerobico, come la corsa, viene dai depositi di grasso del tuo corpo. La proporzione esatta di calorie grasse che bruciate dipende dalla condizione aerobica e dall’intensità dell’attività.

Grasso vs Glycogen

Il tuo corpo brucia calorie per l’energia mentre si corre, e la corsa più dura e più lunga richiede più energia. Tuttavia, il sito web Peak Performance informa che i contributi energetici da calorie grasse diminuiscono in quanto le esigenze energetiche vanno. Le sessioni di esecuzione più lunghe e più intense assumono più calorie nei negozi di glicogeno nel tuo corpo e potrebbero non bruciare alcuna caloria di grassi. Il glicogeno è l’energia che il tuo corpo memorizza dai carboidrati.

Boost del metabolismo

Esercizi cardiovascolari più elevati di intensità come la corsa possono aumentare il metabolismo dopo aver completato la corsa. S.G. Fitness riferisce che il tuo corpo può continuare a bruciare calorie da ore grasse dopo aver completato una sessione di esecuzione intensa. Esercizi cardiovascolari a bassa intensità non forniscono questo vantaggio esteso di bruciatura del grasso. Sebbene gli esercizi a basso intensità assumano energia esclusivamente dal grasso, l’articolo di S.G. Fitness suggerisce che si può perdere più grasso con intensità di intensità maggiore a causa dell’effetto cumulativo di bruciare i grassi durante e dopo l’esecuzione.

Riduzione totale del colesterolo

Attività fasiche come la corsa in crociera possono contribuire a ridurre la quantità di colesterolo totale nel flusso sanguigno più efficacemente di esercizi statici come la formazione del peso o la lotta. Le attività fasiche usano movimenti adattativi più rapidi con periodi relativamente brevi di contrazione muscolare, mentre attivi statici richiedono meno movimenti e contrazioni muscolari sostenute. Secondo uno studio della “Journal of Lipid Research”, le attività fasiche hanno ridotto i livelli totali di colesterolo nei soggetti sottoposti a test, ma le attività statiche non lo hanno fatto. Lo studio riferisce che i soggetti che avevano una maggiore riduzione del colesterolo hanno anche riportato un’attività di intensità maggiore, per cui una maggiore intensità di funzionamento potrebbe ridurre il livello di colesterolo più che in esecuzione a bassa intensità.

L’esecuzione può promuovere livelli più elevati di colesterolo HDL nel sangue. Secondo l’American Heart Association, il colesterolo HDL è il “bene” del colesterolo, perché può proteggerti dalle malattie cardiache trasportando il colesterolo dalle arterie. Il sito web di Peak Performance riferisce che più miglia che una donna corre può corrispondere con livelli di colesterolo HDL più elevati. L’esecuzione di 40 miglia ogni settimana può aumentare il colesterolo HDL di una donna e ridurre le probabilità di sviluppare le malattie cardiache del 30 per cento. Peak Performance denuncia che un uomo può avere livelli più elevati di HDL che riducono il rischio di malattie cardiache del 10 per cento per ogni 10 miglia che corre in una settimana.

Aumento del colesterolo HDL

Rimedi per la frantumazione e la sbucciatura delle unghie

Panoramica

La suddivisione e la sbucciatura delle unghie è un problema diffuso, che si verifica in circa il 20 per cento delle persone e più comune nelle donne. La causa più comune di unghie fragili, chiamata onychoschizia, sta invecchiando, che indebolisce le unghie e li fa scricchiolare e sbucciare. Scopri altre cause probabili per unghie fragili e modi per mantenerli sani e per prevenire problemi futuri. Le unghie e le sbucciature possono essere sintomi di una condizione di salute sottostante, in modo da coloro che sperimentano sintomi in entrambi le unghie e le unghie, dovrebbero consultare un medico.

Indossare i guanti

Una delle ragioni più comuni per i chiodi fragili è l’esposizione ripresa all’umidità. Le dita diventano più morbide e più facilmente divisibili, spezzate e sbucciate quando sono esposte all’acqua e essiccate frequentemente su base giornaliera. Indossare guanti di gomma durante i lavori come il lavaggio di stoviglie, il rivestimento del pavimento o altri lavori domestici che richiedono mettere le mani in acqua è uno dei più semplici rimedi per la spaccatura e la chiodi delle unghie.

Evitare le sostanze chimiche dure

Il contatto con prodotti chimici duri può causare unghie secche e fragili. Indossare guanti di gomma quando si utilizzano detergenti e evitare smalti per smaltire unghie che contengono acetone o formaldeide. Manicure frequenti possono essere dannose, poichè i chiodi e gli altri prodotti del chiodo contengono sostanze chimiche che possono essere essiccate.

Aggiungi umidità

Utilizzando una crema a mano e unghie che contiene lanolina, vitamina E o acidi idrossi alfa diverse volte al giorno è un rimedio semplice per la suddivisione e la sbucciatura delle unghie. Assicurati di strofinare in e sotto le unghie per idratare i letti di chiodo. Per unghie estremamente secche e fragili, è possibile effettuare un trattamento intensivo rivestendo spesso le mani con una pesante crema o gelatina di petrolio, poi applicando guanti di cotone e lasciando che il trattamento si immerga durante la notte.

Mangia bene

La divisione e la sbucciatura delle unghie possono essere aumentate aumentando l’assunzione di alcune vitamine e minerali. Spesso i primi sintomi della povera nutrizione sono i capelli neri e senza vita e le unghie asciutte e fragili. Le vitamine, i minerali e le sostanze nutritive sono distribuite dall’organismo in modo sistematico, con organi e processi vitali che prendono la priorità. Pertanto, se questi nutrienti sono in scarsa disponibilità, i capelli e le unghie saranno le aree che sono costrette a fare con meno. Tra le sostanze nutritive essenziali per capelli e chiodi sani sono biotina, vitamina A, vitamina B complessa, vitamina C, rame, zinco, ferro, proteine ​​e acidi grassi omega-3. Questi nutrienti sono meglio assorbiti dal corpo quando consumati in fonti di cibo naturali, ma gli integratori possono essere utilizzati come opzione migliore successiva.

Meds non mescolare con pompelmo rosso

Panoramica

Ad eccezione dell’elevata beta-carotene, le varietà rosa e rosse sono simili a quelle degli altri tipi di pompelmo. Oltre ai bioflavonoidi, pectina e vitamina C, il pompelmo contiene furancoumarina, una sostanza chimica che influenza la temporizzazione e l’assorbimento di alcuni farmaci inibendo un enzima digestivo. Gli effetti sembrano essere dipendenti dalla dose: un bicchiere di succo di pompelmo può produrre interazioni farmacologiche mentre mangiate un mezzo pompelmo. Dovreste consultare un farmacista o un medico per domande su farmaci specifici, pompelmo e succo di pompelmo.

Farmaci per la pressione sanguigna

Nifedipina e amlodipina sono bloccanti del canale di calcio usati per trattare la pressione alta. I ricercatori giapponesi hanno provato gli effetti del pompelmo e del pompelmo su un uomo ipertensivo di 50 anni che prende questi farmaci. Il soggetto ha consumato un pompelmo prima di prendere ogni farmaco, lavando la pillola con 500ml, o circa 10,6 once, di succo di pompelmo. Le pressioni di sangue sono state misurate per un periodo di tempo. Non sono stati riscontrati effetti sul livello di amlodipina, tuttavia la concentrazione di nifedipina è stata rapidamente aumentata nel sangue, causando una rapida diminuzione della pressione sanguigna. Gli effetti sono stati brevi. Il consumo di pompelmo intero non ha influenzato le azioni di entrambi i farmaci. Lo studio è stato pubblicato nel numero di gennaio 2010 di “Ipertensione clinica e sperimentale”. Il succo di pompelmo può aumentare la biodisponibilità di altri bloccanti del canale di calcio, tra cui felodipina e diltiazem.

benzodiazepine

Benzodiazepine, o tranquillanti minori, sono classificati come farmaci ipnotici. In uno studio pubblicato nel marzo 2006 “European Journal of Clinical Pharmacology”, due benzodiazepine, triazolam o quazepam, sono state somministrate a nove volontari sani in quattro studi separati, con e senza pompelmo. Sono stati monitorati i livelli ematici dei farmaci e gli effetti fisici. Il succo di pompelmo ha aumentato le concentrazioni di sangue di entrambi i farmaci, con effetti più pronunciati per il triazolam. Le azioni sedative di entrambi i farmaci erano simili e non sembrano essere rafforzate dal succo di pompelmo.

Le statine

Alcuni farmaci che riducono il colesterolo possono interagire con il succo di pompelmo. Studi randomizzati di crossover a due vie durati tre giorni ciascuno a Tokyo hanno confrontato l’atorvastatina e la pravastatina prelevati con succo di pompelmo o acqua. I soggetti sono stati suddivisi in due gruppi di 10 e somministrati succo di pompelmo o acqua tre volte al giorno per due giorni, seguiti da una singola dose di farmaci da 10 mg e circa 8 oz. Di succo o acqua prima di pranzo o cena. I risultati, pubblicati nell’aprile 2004 “British Journal of Clinical Pharmacology”, hanno mostrato elevate concentrazioni di sangue di atorvastatina associate al succo di pompelmo, mentre nessun effetto significativo è stato misurato quando la pravastatina è stata presa con il succo.

Metadone

Un opioide sintetico, metadone è usato per trattare la dipendenza da eroina. Per i pazienti con dolore cronico è necessaria un’attenta titolazione di metadone nei primi giorni necessari per produrre analgesia senza sovradosaggio. I ricercatori in Svizzera hanno dato ai pazienti della clinica di dipendenza acqua o succo di pompelmo prima e dopo le dosi di metadone per cinque giorni. I risultati dello studio, pubblicati nel luglio 2004 “Clinical Pharmacology and Therapeutics”, misurano un modesto aumento dei livelli di metadone di picco e una diminuzione della clearance dei farmaci. I pazienti non avevano sintomi di overmedicazione. I ricercatori hanno sollecitato la cautela perché potrebbero verificarsi effetti potenzialmente più forti durante la terapia iniziale per la gestione del dolore.

Sintomi di tosse del linfoma non-hodgkins

Panoramica

Il linfoma non-Hodgkins si sviluppa dalla crescita rapida e fuori controllo delle cellule del sistema immunitario chiamato linfociti. Il linfoma non-Hodgkins inizia spesso nei linfonodi, piccoli organi del sistema immunitario situati in tutto il corpo. Tuttavia, i linfociti percorrono tutto il corpo per combattere l’infezione, ei linfociti cancerosi possono svilupparsi in diversi organi, tra cui la milza, il fegato, i polmoni e il timo.

Thymus allargato

A seconda di dove nel corpo si sviluppa il linfoma non Hodgkins, le vie aeree possono essere influenzate, che possono portare a tosse. Alcuni tipi di linfoma si sviluppano nel timo, una piccola ghiandola che risiede al centro del petto, appena sotto l’osso del seno. Se il linfoma non-Hodgkins si verifica nel timo, spesso si gonfia e ingrandisce. Il rondone, o la trachea, corre dietro il timo. In alcuni casi, il timo si gonfia nella misura in cui preme il fumi, portando a tosse persistente, secondo la American Cancer Society.

Vaso linfatico bloccato

Il linfoma non-Hodgkins può anche svilupparsi in altre parti del petto, come le vasi linfatiche che attraversano il petto, collegando i linfonodi tra loro. Quando il linfoma non-Hodgkins si sviluppa nei vasi linfatici, può bloccare questi vasi e impedire il passaggio di liquidi linfatici. I vasi linfatici bloccati possono causare accumulo di liquidi intorno ai polmoni, noto come effusione pleurica. Questo gonfiore nei polmoni può causare tosse nei pazienti con linfoma non-Hodgkins, i rapporti di Merck Manuals.

Trattamenti del Cancro

I trattamenti disponibili per il linfoma non-Hodgkins includono il trattamento delle radiazioni e la chemioterapia. Entrambe queste opzioni di trattamento riducono il cancro uccidendo i linfociti in rapida crescita. Tuttavia, i trattamenti possono anche uccidere altre cellule in rapida crescita nel corpo, causando gravi effetti collaterali. Quando la chemioterapia o la radioterapia viene somministrata all’area della cassa o della gola, le cellule che fiancano la gola oi polmoni possono essere influenzati, che possono causare una tosse persistente e secca, secondo l’Ohio State Cancer Center.

Oltre il farmaco contro il nausea

Bismuto Subsalicilati

La nausea, chiamata anche emesi e spesso associata al vomito, è solitamente indicativa di un’altra condizione. Secondo MedlinePlus, la nausea è una condizione comune, ma se si sospetta l’avvelenamento, o la nausea è accompagnata da vomito sanguinante, dolore allo stomaco, collo rigido o è stato in corso per più di 24 ore, si dovrebbe ricercare un medico. Se si pensa che la nausea sia di carattere temporaneo, i farmaci antiemetici possono essere acquistati in caso di sollievo.

Antistaminici

I subsalicilati di bismuto agiscono direttamente sulla mucosa, o rivestimento dello stomaco, cambiando l’acidità e sopprimendo l’impulso di vomitare. FamilyDoctor.org afferma che può essere utilizzato nei casi di influenza dello stomaco, dolore stomaco e diarrea. Gli effetti collaterali includono sgabelli scuri, squillare nell’orecchio, costipazione e lingua scolorita. I subsalicilati di bismuto non devono essere presi se è presente un’allergia al salicilato, come l’aspirina oa bambini sotto i 12 anni di età. Non deve essere somministrato a soggetti di età inferiore a 18 anni che presentano pochino o influenza. I marchi comuni OTC sono Bepto-Bismol e Kaopectate.

Zenzero

Gli antistaminici bloccano il senso del moto dell’orecchio interno, in modo da eliminare la sensazione di nausea. FamilyDoctor.org suggerisce di medicare prima di una situazione in cui la nausea potrebbe essere un problema, come ad esempio la malattia di movimento. Gli antistaminici possono causare sonnolenza, in modo da operare qualsiasi veicolo in movimento mentre medicato è inadvisable. Se è presente l’alta pressione sanguigna, glaucoma, difficoltà respiratorie o malattie cardiache, è necessario cercare un medico prima di somministrarlo. I marchi comuni sono Dramamine, Bonine e Gravol.

L’Università di Maryland Medical Center afferma che lo zenzero è stato utilizzato in Cina da oltre 2.000 anni per trattare nausea, diarrea e stomaco sconvolto. Lo zenzero, a partire dal 2010, è stato raccomandato da un certo numero di professionisti del settore sanitario per curare la nausea associata alla gravidanza, allo stomaco, alla malattia di movimento e alla chemioterapia. Non è consigliato per i bambini di età inferiore ai 2 anni. È disponibile fresco, in capsule, come tinture e come olio.