Effetti collaterali della terapia di massaggio

Panoramica

La terapia di massaggio è un termine generico utilizzato per descrivere varie forme di lavoro a corpo. Questo include svedese, tessuto profondo, sportivo, neuromuscolare, pietra calda, trigger point, linfatico, massaggio terapeutico tocco e molti altri. È una forma comune di medicina complementare utilizzata per rilassare i muscoli stretti, ridurre il dolore, promuovere il rilassamento, ridurre lo stress, migliorare la guarigione e migliorare la circolazione. Ci possono essere effetti collaterali della terapia di massaggio, ma molti di questi possono essere evitati con una comunicazione aperta e onesta con il terapeuta.

Temalita temporanea

Un possibile effetto collaterale della terapia di massaggio è dolore o disturbo muscolare temporaneo, afferma il Centro Nazionale per la Medicina Complementare e Alternativa. Controllare sempre con un fornitore di assistenza sanitaria le precauzioni da adottare in base alla storia medica personale. Durante il massaggio, informi il terapeuta se la pressione è troppo profonda o scomoda. Segnalate onestamente tutte le lesioni che potrebbero richiedere al terapeuta di andare più leggero o persino evitare alcune aree. Il dolore che si verifica un giorno o due dopo il massaggio dovrebbe essere discusso con il massaggio terapeuta.

Zucchero del sangue basso

I livelli di zucchero nel sangue possono diminuire durante e dopo un massaggio, avverte l’Università di Maryland Medical Center. Per questo motivo, i diabetici devono monitorare i loro livelli di glucosio nel sangue prima e dopo aver ricevuto il lavoro del corpo. Tuttavia, il massaggio regolare può, a lungo termine, svolgere un ruolo di aiuto nella regolazione dello zucchero nel sangue, a condizione che i livelli siano monitorati e che il terapeuta sia a conoscenza della condizione.

lividi

In rari casi, la terapia di massaggio può portare a lividi. Se lividi facilmente o prende i medicinali di sradicamento del sangue, assicuratevi di dire al vostro terapista prima del massaggio in modo da poter prendere misure per evitare di causare lividi. Il massaggio non deve mai essere eseguito in aree dove c’è una frattura, ferita aperta, infezione o tumore. Parlando sinceramente delle condizioni mediche e dei farmaci presi con un medico e il terapeuta, aiuterà a evitare complicazioni gravi.

Reazioni allergiche

I massaggiatori utilizzano una varietà di strumenti per aiutare il corpo a rilassarsi e promuovere il benessere. Possono essere utilizzate creme o olii in modo che le mani del terapeuta possano scivolare senza problemi sulla pelle. Prodotti profumati possono essere usati per promuovere il rilassamento pure. E ‘importante notificare al terapeuta eventuali allergie che possono essere innescate dai prodotti utilizzati. Inoltre, dopo il trattamento essere alla ricerca di reazioni cutanee, gonfiori o arrossamenti. Qualsiasi dolore toracico o disagio, o problemi di respirazione o di deglutizione richiede immediata assistenza medica.

Pazienti che vivono con artrite reumatoide, cancro, osteoporosi o altre condizioni che possono causare le ossa fragili, dovrebbero parlare con un medico prima di ricevere la terapia di massaggio. Insieme alla malattia attuale, i farmaci ei trattamenti che questi pazienti ricevono possono talvolta indebolire le ossa. In questi casi, anche un tocco leggero può causare una frattura: se un medico dà l’OK per il massaggio, il passo successivo consiste nel trovare un terapista che sia stato autorizzato correttamente. Inoltre, alcuni terapisti di massaggio hanno ricevuto una formazione specializzata per lavorare con condizioni mediche specifiche.

Fratture dell’osso