Erbe antimicotiche naturali

Panoramica

Le infezioni fungine sono causate da una serie di funghi che attaccano diverse aree del corpo, esternamente e internamente. Secondo il libro “1000 Cures for 200 Ailments”, alcune infezioni fungine rispondono bene al trattamento topico, mentre altre richiedono prescrizioni orali. Se si dispone di una infezione fungina grave che non risponde al trattamento corrente, rivolgersi al proprio medico. Per infezioni fungine meno gravi, i rimedi naturali, a base di erbe, sono stati dimostrati per aiutare.

aglio

L’aglio è un grande impulso del sistema immunitario. Secondo il “medico di riferimento per i medicinali a base di erbe”, l’aglio preso per via orale è antivirale e antibatterico. Inoltre, causa il tuo corpo a creare cellule killer più naturali per attaccare invasori stranieri. Quindi aggiungere aglio extra al cibo o prendere tavolette di aglio è consigliabile nel caso di infezione fungina. Ma l’aglio contiene anche un composto chiamato ajoene, che è altrettanto potente come le creme antimicotiche topiche, secondo uno studio pubblicato nel numero di settembre di “Revista Iberoamericana de Micologia”. Mentre si potrebbe schiacciare l’aglio e fare un poultice per mettere sulla zona di infezione, una crema fatta dall’estratto ajoene può fornire gli stessi benefici senza alcun odore. Applicarla direttamente all’area di infezione due volte al giorno per sette o dieci giorni.

Tè di Pau d’Arco

Il tè fatto dalla corteccia dell’albero di Tabebuia Avellanedae nativo in Sud America ha riportato proprietà antifungine, e in “1000 cure per 200 disturbi”, Dr. Geovanni Espinosa suggerisce di bere due tazze al giorno per il massimo beneficio.

Aceto di riso

L’aceto di riso è un trattamento specifico per le unghie infuocate. Quando il fungo infetta le unghie, separa il chiodo dal letto del chiodo e cresce una grossa crosta bianca. In “1000 cure per 200 disturbi”, l’esperto di medicina tradizionale cinese Dr. Zhuoling Ren consiglia di immergere le unghie infette due o tre volte al giorno in aceto di riso, strappando il materiale danneggiato con un asciugamano dopo ogni assorbimento. Questa procedura consentirà al dito di guarire se stesso.

Olio dell’albero del tè

L’olio di albero di tè è molto comunemente usato per le condizioni della pelle. Il “Reference Desk Desk per i medicinali a base di erbe” cita uno studio pubblicato nel numero di 1996 del “American Journal of Infectious Control” che ha rilevato che l’olio di tea tree ha agito come fungicida contro Malassezia furfur, il fungo che provoca pityriasis versicolor, folliculite, intertrigo , Dermatite seborroica e forfora. L’olio di albero di tè è stato anche dimostrato efficace contro un certo numero di dermatophytes e lieviti. In “1000 cure per 200 disturbi”, l’esperto di erbe Dr. David Kiefer suggerisce di applicare una soluzione o crema da 25 a 100 per cento di olio di tea tree alla zona interessata due o tre volte al giorno.