Esercizi di stabilizzazione ritmica

Stabilità ritmica per la spalla

Gli esercizi di stabilizzazione ritmica vengono spesso utilizzati nel campo terapeutico per riformulare i muscoli che circondano un particolare giunto ferito o un insieme di giunti per reagire a movimenti casuali che possono verificarsi nelle attività di vita quotidiana. Nella spalla la muscolatura del bracciale del rotatore serve come stabilizzatore dinamico del giunto tirando l’osso del braccio superiore alla lama della spalla creando una posizione “stabile” e “imballata”. Sebbene luogo comune nella riabilitazione degli atleti feriti, la stabilizzazione ritmica può essere un mezzo efficace per addestrare in popolazioni sane per la cintura di spalla e la colonna vertebrale.

Stabilizzazione ritmica per la colonna vertebrale

Per integrare la stabilizzazione ritmica per le spalle nelle popolazioni atletiche, l’allenatore di forza Eric Cressey sostiene l’uso della stabilizzazione ritmica quadrupediale. Iniziare su tutti i quattro, chiamati quadrupedi, i gomiti diretti, con una mano posta in cima a una palla di medicina oa basket. Tirare la spalla in avanti e indietro come se si stava cercando di metterlo nella tasca posteriore. Spinga il tuo partner in modo casuale il polso in qualsiasi direzione. Immediatamente fare il movimento uguale e opposto per riportare le braccia alla posizione di partenza. Ripeti dall’altro lato. Eseguire inizialmente due gruppi di 15 secondi su ciascun braccio e passare a tre set di 30 secondi.

Stabilizzazione ritmica integrata

Il dottor Stuart McGill, uno specialista del basso indietro, utilizza la stabilizzazione ritmica per insegnare ai muscoli che supportano la spina dorsale per sparare in modo riflessivo in modo da essere preparati per qualsiasi movimento casuale. Iniziare sedendosi in una posizione atletica con i fianchi indietro, ginocchia leggermente flesso e in linea con le scarpe, e la testa e il petto rivolto direttamente in avanti. Chiudere le mani e tenere le mani al petto. Il tuo partner poi spingere casualmente le mani in qualsiasi direzione mentre rispondi immediatamente in direzioni uguali e opposte. Assicurarsi di respirare comodamente durante lo scambio. Inizia con due set di 15 secondi in posizione base atletica e progredisci a due set di 30 secondi in una posizione di divisione con un piede davanti all’altro.

Il terapista fisico Ross Nakaji, OCS, SCS, CSCS integra la stabilizzazione ritmica della spalla e della colonna vertebrale, eseguendo perturbazioni laterali. Assumi una posizione laterale della plancia con il gomito destro sul pavimento e il braccio sinistro rivolto verso il basso verso il soffitto. Tirare la spalla sinistra della spalla sinistra e respirare facilmente, e portare il tuo partner a spingere il braccio in qualsiasi direzione desiderata. Rispondere immediatamente alle perturbazioni e ritornare alla posizione di partenza, mantenendo la postura laterale del perno in tutto il trapano. Ripeti dall’altro lato. Inizialmente, tenere ogni posizione del ponte per due set di 10 secondi su ciascun lato e progredire per fare due set di 30 secondi.