Fattori di rischio delle cisti ovariche

Cisti ovariche non cancerose

I livelli di ormone elevati in una donna incinta possono causare la figlia di bambina in crescita ad avere cisti ovariche prima che sia ancora nata. La maggior parte delle cisti ovariche fetali scompaiono prima della nascita, di quelle che rimangono al momento della nascita, il 90 percento risolve spontaneamente quando il bambino ha 3 mesi di età.

Cancro ovarico

Ogni mese, il normale ciclo mestruale provoca cambiamenti nei livelli ormonali. Nella fase follicolare del ciclo mestruale possono formarsi semplici cisti benigne. Dopo l’ovulazione, il corpus luteum – il guscio del follicolo che conteneva l’ovulo ovulato – forma una semplice cisti. Cisti complesse ma benigne formano alsocano da questi processi normali. Poiché i cambiamenti ormonali normali causano queste cisti, l’unico fattore di rischio per svilupparli è essere femmine. Le cisti semplici contengono solo liquidi, le cisti complesse possono contenere materiale solido.

La cosa più importante da ricordare per la maggior parte delle cisti ovariche è che non richiedono rimozione chirurgica. Il tempo e, in alcuni casi, i farmaci sono il miglior trattamento per cisti ovariche benigne. Consultare il medico se si hanno preoccupazioni circa le cisti ovariche.

Il cancro ovarico è la causa principale della morte del cancro nelle donne con quasi 15.000 decessi all’anno. Lo strumento migliore per la diagnosi o il sospetto è un ultrasuono pelvico con la valutazione del flusso di colore. Questo è meglio di una scansione CAT o MRI.

Il problema è che la maggior parte di questi tumori vengono raccolti in ritardo, di solito tre o quattro. Non ci sono fattori di rischio reali, ma ci sono alcune statistiche interessanti per essere consapevoli. La pillola contraccettiva orale ha effettivamente un effetto protettivo sull’incidenza del cancro ovarico. Dieci anni di utilizzo continuo di OCP possono ridurre il rischio di sviluppare il cancro ovarico del 60%. Inoltre, più bambini hanno uno, il rischio più basso per il cancro ovarico pure. Il consumo di alcol non influisce sul tasso, a differenza del cancro al seno, che aumenta il rischio di cancro ovarico. C’è una forte associazione di famiglia per sviluppare questo cancro. Se uno porta il gene del cancro, BRCA1 o BRCA2 avrebbero quindi una probabilità del 15% e del 40% per ottenere il cancro ovarico.

La linea di fondo è, prima la diagnosi è la migliore possibilità di sopravvivenza.