Noduli trovati nel seno

Fibrocystic Changes

I noduli del seno sono grumi o gonfiori nei seni. Sia gli uomini che le donne a qualsiasi età possono avere un nodulo del seno. Molti individui associano noduli al cancro al seno, ma ci sono molte cause possibili. È importante riconoscere la differenza tra il tessuto mammario sano e malsano. Le informazioni della Clinica Mayo sottolineano che il tessuto mammario normale ha spesso una sensazione nodulare nell’area esterna del seno. Inoltre, l’invecchiamento e le mestruazioni possono cambiare il tatto del seno, ma ciò non è necessariamente un’indicazione della patologia sottostante.

fibroadenomi

I cambiamenti fibrocisti nel seno creano molti noduli – più del normale – nel tessuto del seno. Questi cambiamenti possono essere dolorosi per alcune donne, soprattutto poco prima di un periodo mestruale. La condizione stessa non è pericolosa, né aumenta il rischio di sviluppare il cancro al seno. La maggior quantità di noduli, tuttavia, può rendere difficile distinguere il tessuto canceroso. Secondo le informazioni della Biblioteca Nazionale della Medicina, parte degli Istituti Nazionali di Salute, i cambiamenti fibrocisti si verificano tipicamente nelle donne nei loro anni ’30 e ’40.

cisti

Fibroadenomas sono noduli che tendono a verificarsi intorno alla stessa età dei cambiamenti fibrocystic. Questi noduli si sentono “gommosi” sotto la pelle, secondo la descrizione della National Library of Medicine. Sono liberamente mobili. A differenza dei cambiamenti fibrocistici, i fibroadenomi possono diventare cancerosi ma solo in casi molto rari. Spesso una biopsia – la rimozione delle cellule dall’area di interesse per lo studio in un laboratorio medico – è necessaria per determinare se il nodulo è canceroso.

Cancro al seno

Le cisti sono piccoli noduli che possono diventare teneri prima di un periodo mestruale. I noduli, oi sacchetti, sono pieni di fluido che di solito deve essere scaricato e esaminato da un medico. La National Library of Medicine spiega che liquido chiaro o verde indica che una cisti non è cancerosa. Inoltre, se il drenaggio del liquido provoca la perdita della cisti, non è necessario alcun trattamento aggiuntivo. Il fluido sanguigno, tuttavia, può contenere cellule tumorali. Viene inviato in genere ad un laboratorio per ulteriori analisi. Le cisti persistenti possono essere rimosse chirurgicamente.

Se un nodulo si sente notevolmente diverso dal tessuto circostante, può indicare la presenza del cancro al seno. Altri segni includono un cambiamento nella dimensione e nel tatto del nodulo e se rimane anche dopo il periodo mestruale finito. Qualsiasi modifica al capezzolo, come lo scarico o la rotazione verso l’interno se non normalmente, sono causa di preoccupazione. La Clinica di Mayo nota inoltre che i cambiamenti nella superficie della pelle intorno al seno, come l’arrossamento o il rimescolamento possono essere dovuti al cancro al seno. Parlate con un medico se si verifica uno qualsiasi di questi sintomi.