Nomi di frutta e verdura che rovinano rapidamente

Panoramica

Mentre è una cosa meravigliosa avere una cucina piena di frutta fresca e verdura, la sua gioia diminuisce quando questi cibi si rovinano prima che ci sia la possibilità di mangiare. Mangiare prodotti localmente coltivati ​​in stagione è il modo migliore per massimizzare la durata della vita di un alimento, ma quando ciò non è possibile, è necessario sapere quali cibi si rovinano molto più velocemente di altri, in modo da risparmiare tempo e denaro. Nell’acquisto di frutta e verdura fresca, tuttavia, ci saranno molte variabili che possono influire sulla sua durata di vita. Queste direttive generali non devono essere usate come garanzie, se qualsiasi frutta o verdura abbia mai avuto un’occhiata, odori, o si sente come se fosse viziata, va scartata e non mangiata.

Frutti di bosco

Chi non è stato frustrato per raggiungere i lamponi acquistati due giorni fa, solo per trovarli ad essere ammuffiti? Tutte le bacche fresche hanno una durata di vita molto breve e rovinano rapidamente una volta raccolte: più morbida la bacca, più breve sarà la durata della sua vita. I lamponi, poiché sono così morbidi e delicati, spesso sono bruschi durante la spedizione e generalmente durano uno o due giorni prima di rovinare, anche quando vengono refrigerati. Quando si acquistano fragole, mirtilli, lamponi o more, devono essere accuratamente controllati per muffa, scolorimento e umidità o affollamento nel contenitore. Cercare le bacche colorate, chiare, secche e leggermente imballate. Tenere questi frutti refrigerati e non lavare fino a poco prima che siano consumati. Di tutti i prodotti che rovinano, le bacche fresche sono di solito il primo ad andare.

Banane

Anche le banane rovinano rapidamente una volta mature. Il tasso di respirazione e il processo di maturazione di molti frutti rallentano dopo la fase di crescita iniziale. Tuttavia, quando la banana è pronta a maturare, la sua polpa rilascia una sostanza chimica che aumenta la sua respirazione, provocandola a maturare rapidamente. Una volta che la banana matura, in genere ha una durata di vita di pochi giorni e rovinerà rapidamente. Non è consigliabile posizionare le banane in frigorifero o in una ciotola con altri frutti. Le banane producono gas etilenico, che provocherà la maggior parte degli altri frutti e verdure nelle sue vicinanze a maturare più rapidamente.

Fagioli verdi

Tra i prodotti freschi che rovinano rapidamente, i fagioli verdi sono tra quelli con la durata più breve. I fagioli verdi possono essere conservati in frigorifero, fino a una settimana dopo il raccolto prima che cominciano a deteriorarsi rapidamente. Se lo shopping in un negozio di alimentari, questo significa che i fagioli verdi possono avere solo pochi giorni di freschezza rimanendo e rovinare rapidamente dopo l’acquisto. I fagioli verdi sono un vegetale sensibile alle etilene, quindi non devono essere immagazzinati con alcuna produzione di verdure che producono etilene.

broccoli

Un altro vegetale comune che va male in fretta è il broccolo. Una volta raccolti, il broccolo continua a respirare e di solito rovinerà dopo pochi giorni. Il broccolo è molto sensibile al gas etilenico e rovinerà rapidamente in presenza di esso, per cui, se conservato in frigorifero, deve essere lontano dai produttori di etilene come mele, banane e pomodori. L’immagazzinaggio attento può prolungare la freschezza del broccolo, ma ancora di solito rovina entro una settimana.

In generale, la durata della maggior parte delle frutta e delle verdure fresche può essere massimizzata utilizzando temperature adeguate e raggruppamento con altri prodotti. Le temperature più fredde di refrigerazione rallentano il processo di respirazione e prolungano il tempo di maturazione, ma danno loro spazio per respirare e non soffocare in un sacchetto di plastica. Determinare quali elementi sono produttori di etilene e che sono etere sensibili, e tenerli in aree separate del frigorifero. Se lo spazio è breve, esistono gli ammortizzatori di gas etilenici commercialmente disponibili che possono essere posizionati in frigorifero per proteggere i prodotti sensibili da deterioramenti precoci.

Le basi