Più efficaci prescrizioni di soppressione dell’appetito

Phentermine

I suppressants dell’appetito prescrizione, o anoressici, possono aiutare i pazienti obesi a raggiungere i loro obiettivi di perdita di peso. Questi farmaci sono prescritti a pazienti che hanno un indice di massa corporea di almeno 30. I pazienti con un indice di massa corporea di 27 o superiore possono anche utilizzare un anorexante se i fattori di rischio sono presenti, incluso il colesterolo alto, la pressione alta e il diabete. Se si desidera avviare un aiuto di perdita di peso prescrizione, discutere con il medico i suppressori dell’appetito per vedere se uno di questi è una buona scelta per te.

Dietilpropione

Phentermine è disponibile come una capsula di 15, 30 e 37.5mg e come una compressa di 37.5mg. Prendete il farmaco prima della colazione o una o due ore dopo la prima colazione. Il farmaco agisce aumentando le azioni di una ghiandola chiamata ipotalamo, che si traduce in un appetito diminuito. Evitare di prendere una dose la sera o prima di andare a letto perché il farmaco può produrre insonnia, secondo il “Handbook per le informazioni sui farmaci”. Phentermine può aumentare significativamente la pressione sanguigna e causare palpitazioni cardiache e ritmi cardiaci irregolari. I pazienti con alta pressione sanguigna e malattie cardiache non dovrebbero usare il farmaco. Poiché il farmaco può dilatare gli occhi, può peggiorare il glaucoma e non è raccomandato per l’uso in questi individui. Informi il medico della tua storia medica per evitare un effetto indesiderato.

fendimetrazina

Diethylpropion è disponibile come una compressa immediata di rilascio da 20 mg e da una compressa a rilascio controllato da 75 mg. La compressa immediata di rilascio è presa tre volte al giorno, un’ora prima dei pasti. La compressa a rilascio controllato deve essere somministrata a metà mattina. Questo farmaco stimola anche l’ipotalamo. Come la phentermine, prendendo dietilpropione nel tardo pomeriggio o nella sera può portare ad insonnia. Altri effetti indesiderati includono vertigini, bocca secca, ansia, vomito e stomaco disturbato. Secondo “Farmacoterapia: un approccio patofisiologico”, se si dispone di diabete, potrebbe essere necessario abbassare la dose dei farmaci anti-diabete o dell’insulina prima di avviare dietilpropioni. È necessario un più frequente controllo autofocuso dello zucchero nel sangue, nonché seguire regolarmente il medico.

Phendimetrazine è disponibile come compressa immediata di rilascio da 35 mg e da una capsula con rilascio lento di 105 mg. La compressa è presa tre volte al giorno, un’ora prima dei pasti, mentre la capsula viene presa 30 minuti prima del pasto del mattino. Ha lo stesso effetto sull’ipotalamo come gli altri anoressanti. Gli effetti collaterali di questo farmaco includono vertigini, visione offuscata, irrequietezza e mascheramento di stanchezza estrema, dice Drugs.com. Questo farmaco può essere di forma d’abitudine e può causare effetti di ritiro se viene interrotto improvvisamente. Se si desidera interrompere la phendimetrazina, rivolgersi al proprio medico.