Problemi causati da un bambino che dorme nel letto del genitore

Panoramica

Se intenzionalmente o involontariamente, molti genitori finiscono per condividere un letto con i loro figli. I genitori che lavorano potrebbero istituire un letto di famiglia in modo da poter godere di alcune ore pacifiche con i loro figli. Altre famiglie finiscono per dormire in disperazione quando i loro bambini si svegliano spesso durante la notte o si rifiutano di dormire da solo. Il co-sleeping può aiutare le famiglie ad ottenere più sonno, ma può anche compromettere la qualità e la durata di quel sonno. Prima di stabilire un letto di famiglia, i coniugi dovrebbero sedersi insieme e decidere se i benefici del co-sleeping superino i suoi possibili rischi e svantaggi.

Pratica rischiosa

I letti per adulti possono rappresentare gravi rischi per i neonati e per i bambini che potrebbero diventare intrisi e soffocati nella biancheria da letto o intrappolati tra il letto e il muro. A causa del potenziale per lesioni gravi o la morte, l’American Academy of Pediatrics e la US Consumer Product Safety Commission raccomanderanno la condivisione dei letti con i bambini al di sotto dei 2. Se decidete di dormire con il vostro bambino, la Dr. Mary Gavin, Un redattore medico al sito del Kid’s Health e un praticante presso l’ospedale Alfred I. duPont per bambini a Wilmington, DE, esorta i genitori a seguire alcune precauzioni di sicurezza fondamentali. Mettete sempre il suo bambino sulla schiena. Rimuovi dal cuscino tutti i cuscini lanuginosi e i tritacarne pesanti. Posizionare il letto in modo che non esista alcuna lacuna tra il letto e il muro e controllare per assicurarsi che il materasso si adatta perfettamente nel suo telaio. Mai dormire con il tuo bambino quando sei sotto l’influenza di droghe e alcool.

Troubles di transizione

La maggior parte delle sistemazioni di sonno-sonno si concludono in un punto o in un altro momento, sia per scelta parentale che per quella del bambino. Gavin consiglia di spostare il tuo bambino nella sua stanza entro l’età di 6 mesi per evitare ansia di separazione e altri problemi potenziali di sviluppo. I bambini più anziani finiscono spesso a seconda della presenza dei loro genitori per addormentarsi e potrebbe essere riluttante a dormire solitario. Nessuna guida rigorosa prescrive quando si deve spostare il proprio figlio fuori dal tuo letto, ma evitare di muovere lui nel mezzo di raggiungere diversi traguardi, come ad esempio avviare la prescolastica o masterizzare la formazione sul WC.

Problemi del modello di sonno

Poiché i bambini si svegliano frequentemente, condividere un letto con il vostro bambino può rendere più facile nutrirla e tendere alle altre necessità di base – specialmente se si allatta. Quando il tuo bambino cresce e sempre più mobile, potresti scoprire che la sua sconvolgente, torcendo e calci interferisce con la tua capacità di dormire bene. Potresti anche trovarti di andare a dormire più presto di quanto normalmente potresti fare – o prenderti improvvisamente – se il tuo bambino si rifiuta di addormentarsi senza di te nel letto. Questo può interferire con la capacità di trascorrere un po ‘di tempo con il coniuge prima del letto, che può causare disarmonia, soprattutto se un genitore vuole interrompere il sonno mentre l’altro desidera mantenere l’accordo esistente.