Rischi di rhodiola

Ansia

La rhodiola di erbe medicinali, conosciuta anche come radice dorata, nasce dalle regioni ad alta quota dell’Europa settentrionale e dell’Asia. Gli erboristi considerano comunemente la rhodiola come adattogeno. Le erbe in questa classe, che possono includere ginseng, ashwagandha e eleuthero, consentono al corpo di adattarsi allo stress con meno cambiamenti nell’appetito, nel sonno, nell’umore o nella salute sessuale. Anche se la rhodiola è generalmente considerata sicura, può causare effetti collaterali in alcuni individui. Consultare il proprio medico prima di usare la rhodiola, soprattutto se si ha una condizione medica.

Bocca asciutta

Uno studio pilota del 2008 presso l’Università di California ha suggerito che la rhodiola può alleviare i sintomi di ansia in persone affette da disturbo d’ansia generalizzato, o GAD. Anche se i risultati dello studio sono incoraggianti, il medico naturopatico Ray Sahelian avverte l’uso di rhodiola come un trattamento di prima linea per i disturbi d’ansia. Il Dr. Sahelian afferma che la rhodiola può avere effetti stimolanti e può peggiorare i sintomi dell’ansia per alcuni individui. Usare rhodiola con cautela se sei soggetto a “spuntini” da stimolanti come la caffeina e l’efedrina.

Vertigini

I partecipanti allo studio dell’Università della California riferiscono che la bocca secca è l’effetto collaterale primario associato ai supplementi di rhodiola. Questo sintomo, clinicamente conosciuto come xerostomia, è in ultima analisi innocuo. Tuttavia, può essere molto scomodo e può ostacolare la qualità della vita di un utente rhodiola. La Clinica di Mayo raccomanda l’uso di umidificatori, gomme da masticare e collutori privi di alcool per facilitare la bocca secca. Informi il vostro medico se questo effetto collaterale persiste.

Insonnia

Gli autori dello studio del 2008 della University of California hanno elencato la vertigine come un comune effetto collaterale associato alla rhodiola. Questo effetto collaterale è generalmente lieve e può essere correlato agli effetti stimolanti dell’erba. Consultare immediatamente un medico curante se si verificano vertigini accompagnati da nausea, dolore al torace o disfunzione mentale.

Palpitazioni

Alti dosi di rhodiola possono innescare episodi di irrequietezza e insonnia, secondo il Dr. Sahelian. Per evitare questo effetto collaterale, prendere la rhodiola solo la mattina o il primo pomeriggio, quando è meno probabile che interferisca con il tuo ciclo di sonno. Questo effetto collaterale può essere più significativo per le persone che usano altri stimolanti, tra cui la caffeina e la nicotina.

Il dottor Sahelian riconosce il potenziale di rhodiola come opzione di trattamento per le condizioni cardiovascolari, ma non lo raccomanda perché nessun studio ha confermato la sua sicurezza ed efficacia. Sahelian riferisce che dosi molto elevate di rhodiola possono causare palpitazioni cardiache. Utilizzare rhodiola con estrema cautela e solo sotto la supervisione di un medico curante se si dispone di una condizione cardiovascolare o di una storia di tachicardia.