Sciatica esercizi da evitare

Panoramica

Il nervo sciatico si estende dalla spina dorsale fino alle gambe. Quando il nervo sciatico diventa pizzicato o compresso, si verificano dolori e intorpidimento lungo la lunghezza del nervo. Questa lesione è solitamente il risultato di un disco ernia, ma può anche essere causato se il nervo è danneggiato attraverso il trauma o se il muscolo piriformis diventa troppo stretto, compresso il nervo sciatico.

Esercizi inferiori

La schiena più bassa è il sito della compressione sciatica, in modo da sovraccaricare troppo presto impedirà a qualsiasi disco o muscolo che sia in contatto con il nervo di rilasciare la pressione. L’Università di Maryland Medical Center raccomanda di evitare qualsiasi esercizio che metta una grande quantità di stress sul tuo basso indietro. Questo può essere quasi qualsiasi esercizio di peso durante le prime quattro o otto settimane dopo il pregiudizio. Una volta riabilitata è possibile, si dovrebbe continuare ad evitare esercizi come lo squat, deadlift e l’estensione indietro.

Esercizi di gamba

Alcuni esercizi di gamba possono anche esacerbare la tua sciatica. L’Università del Maryland Medical Center raccomanda di evitare attività come i riccioli delle gambe e le gambe sollevate mentre si trovano a faccia in giù. Ogni esercizio di gamba o glutei dovrebbe iniziare con peso o peso corporeo molto leggero. Troppo peso aggiungerà pressione alla schiena più bassa e può causare una ricaduta della vostra sciatica. Mantenere le gambe dritte durante esercizi di base come sit-up rende il basso indietro un fulcro e mette troppo stress sui muscoli indeboliti.

Condizionamento ad alto impatto

Mentre l’aerobica a basso impatto può essere molto utile come strumento di riabilitazione, si dovrebbe evitare esercizi di impatto più elevati come sprint o formazione di intervalli ad alta intensità durante il periodo subito dopo la lesione sciatica. Invece, concentrarsi su esercizi di condizionamento come nuoto e passeggiate. Queste attività possono iniziare non appena due settimane dopo il tuo infortunio, se è stato chiarito da un medico.