Benefici per la salute dei cactus nopal

Panoramica

Il cactus Nopal, noto anche come Opuntia ficus-indica o più comunemente, pera fitta, si trova lungo le strade degli Stati Uniti nel deserto sud-ovest e in tutto il suo nativo Messico. È utilizzato nella cucina messicana, è aggiunto all’intonaco come un indurente e da molto tempo è stato considerato come una pianta medicinale tra le popolazioni indigene delle Americhe. Nopal sta guadagnando anche popolarità negli Stati Uniti per i suoi benefici per la salute, tra cui la promessa per il trattamento dell’infiammazione e delle malattie.

antiossidante

Gli steli ei frutti di Opuntia ficus-indica contengono otto flavonoidi, che hanno proprietà antiossidanti. Sono anche alti nella vitamina C e uno studio pubblicato nell’agosto 2004 “Journal of Clinical Nutrition” ha riferito di un confronto tra la vitamina C e la fetta di pere per vedere se esistevano differenze nella potenza antiossidante. Anche se entrambi hanno ridotto i danni ossidativi ai lipidi e hanno migliorato lo stato antiossidante in sani uomini, solo la frutta a pera ha influenzato significativamente lo stress ossidativo del corpo.

Infiammazione

Sono stati preparati estratti di etanolo da frutta e steli di cactus di fichi d’India e utilizzati per valutare le attività farmacologiche dell’impianto. Uno studio condotto dalla Corea, pubblicato nell’Archives of Pharmacal Research, ha rilevato che entrambi gli estratti hanno soppresso l’edema della zampa negli animali di laboratorio e hanno avuto un potente effetto inibitorio contro la migrazione delle leucociti, un meccanismo importante nello sviluppo di malattie infiammatorie.

Colesterolo

Negli studi condotti dalla Dott.ssa Maria L. Fernandez in California e pubblicata nella “Journal of Nutrition”, la pectina a pera fitta ha ridotto le concentrazioni di LDL e ha portato ad una caduta del 28% dei livelli totali di colesterolo. Inoltre, i ricercatori messicani hanno scoperto che gli animali nutriti di nopal crudo avevano meno guadagni di peso e una riduzione del 34% dei livelli di colesterolo LDL.

Diabete

Nopal è stato studiato per i suoi effetti sui livelli di zucchero nel sangue, con uno studio pubblicato nella “Journal of Ethnopharmacology” nel 1995 che ha trovato gli estratti di cactus ha causato una significativa diminuzione dei valori di glucosio nel sangue di quasi il 18 per cento. La Calzada Tecnologico di Baja California ha anche scoperto che l’aggiunta di nopal ai tradizionali pasti messicani ad alto contenuto di carboidrati tra i pazienti con diabete di tipo 2 ha indotto una riduzione della concentrazione di glucosio dopo il pasto.

Il cactus Opuntia ficus indica (nopal) è stato usato nella medicina popolare siciliana per anni per curare ulcere gastriche. Gli scienziati italiani hanno pre-trattato animali da laboratorio con nopal prima di indurre ulcere gastriche e hanno scoperto che il pretrattamento ha fornito un’azione protettiva contro le ulcere, probabilmente dalla mucillazione presente nell’impianto.

ulcere