Effetti collaterali di deflazacort

Panoramica

Le persone che presentano gravi reazioni anafilattiche o allergiche o hanno determinati tipi di condizioni infiammatorie, come l’artrite o l’asma, possono beneficiare del trattamento con defazacort. Questo farmaco è un tipo di corticosteroide che funziona limitando la capacità del corpo di generare dolori e segnali infiammatori. A partire dal 2010, questo farmaco non viene commercializzato negli Stati Uniti, ma è disponibile un simile corticosteroide chiamato prednisone. I pazienti devono essere consapevoli degli effetti collaterali di deflazacort prima di iniziare il trattamento.

Lesioni cutanee

I pazienti che ricevono il trattamento con defazacort possono sviluppare lesioni cutanee insolite, come acne, contusioni o smagliature, secondo il paziente UK. L’acne è un termine usato per descrivere piccole lesioni cutanee piene di liquidi o di pus, che si sviluppano a causa dell’infiammazione delle ghiandole che producono olio nella pelle. L’acne può essere imbarazzante e può essere tenera o dolorosa al tatto. I pazienti che sviluppano smagliature possono notare lunghe e sottili righe di pelle scolorita attraverso le cosce, lo stomaco oi seni. La rottura può causare la comparsa di macchie rosse, blu o viola di pelle dopo lesioni minori, come ad esempio in una sedia o in una tavola.

Infezioni ricorrenti

I corticosteroidi, come la deflazacort, interferiscono con la normale funzione del sistema immunitario di un paziente. Di conseguenza, i pazienti possono avere un tempo più difficile combattere l’infezione durante il trattamento con questo farmaco. I pazienti possono sviluppare infezioni ricorrenti, come l’influenza, un raffreddore o una polmonite, o potrebbero essere necessari più tempo per la loro pelle a guarire dopo lesioni.

Mal di stomaco

Dopo aver preso una dose di defazacort, i pazienti possono sviluppare alterazioni dello stomaco, nausea o alterazioni dell’appetito.

Muscolo o debolezza ossea

Il trattamento con deflazacort può causare perdita ossea o muscolare, che porta a una diminuzione della forza muscolare e della debolezza ossea nei pazienti affetti. La perdita ossea eccessiva può causare lo sviluppo di osteoporosi, una malattia ossea che rende le ossa del paziente più suscettibili alle fratture.

I pazienti che utilizzano questo farmaco eccessivamente o per un periodo prolungato di tempo possono sviluppare una condizione chiamata sindrome di Cushing. L’esposizione persistente ai corticosteroidi aumenta i livelli di cortisolo, un ormone naturale, causando la sindrome di Cushing. I sintomi associati a questa condizione includono fatica grave, aumento dello zucchero nel sangue, lividi, schiena o dolori del corpo, debolezza, pressione sanguigna elevata o guadagno superiore del peso corporeo, secondo l’Istituto Nazionale di Disturbi Neurologici e Stroke. I pazienti che presentano sintomi della sindrome di Cushing durante il trattamento con defazacort dovrebbero cercare ulteriori valutazioni e cure da parte di un medico.

Sindrome di Cushing

Le donne che ricevono il trattamento con defazacort possono avere irregolarità irregolari del ciclo mestruale, NetDoctor avverte. Le donne affette possono sviluppare periodi mestruali frequenti o assenti e dovrebbero parlare con un medico se questi effetti collaterali si verificano. La crescita dei capelli troppo o insolita attraverso il viso o il corpo, chiamato irsutismo, può anche svilupparsi nelle donne che assumono deflazacort.

Irregolarità del ciclo mestruale o irsutismo

I bambini che assumono questo farmaco potrebbero pesare meno o essere più bassi rispetto ai bambini sani a causa della crescita ritardata che può essere indotta da deflazacort, riferisce gli ospedali BC Children’s Hospital. È importante che i bambini ricevano frequenti controlli fisici per assicurarsi di incontrare importanti traguardi di sviluppo e crescita.

Ritardi di crescita nei bambini