Effetti collaterali negativi di assunzione di vitamina D

Panoramica

La vitamina D è una sostanza nutritiva naturale che viene spesso ottenuta con l’esposizione al sole. I professionisti della salute con l’Università di Maryland Medical Center raccomandano che gli adulti sotto i 50 anni ricevano 5 microgrammi di vitamina D ogni giorno, mentre gli adulti tra i 51 ei 70 anni devono ricevere 10 microgrammi al giorno. Questa vitamina viene utilizzata dal corpo per rafforzare le ossa, regolare la pressione sanguigna e sostenere il sistema immunitario. Se prendi supplementi di vitamina D, dovresti essere a conoscenza degli effetti collaterali potenzialmente negativi di questa sostanza nutritiva.

Uso stomaco o perdita di peso

Gli effetti collaterali associati alla somministrazione di supplementi di vitamina D si verificano in genere a seguito di un uso eccessivo o improprio di questo nutrimento. Livelli eccessivamente elevati di vitamina D nel corpo possono aumentare i livelli di calcio, causando una condizione chiamata ipercalcemia. Se questo si verifica, si possono verificare fastidiosi effetti collaterali dello stomaco, tra cui nausea, vomito, diarrea o costipazione, i rapporti UMMC. Questi effetti collaterali possono anche contribuire ad un appetito diminuito e si può notare che si inizia a perdere peso. Se questi effetti collaterali si verificano durante l’assunzione di integratori vitaminici D, contattare un medico.

Aumentata sete o urinazione

I livelli insolitamente elevati di vitamina D nel corpo dopo il trattamento con integratori di vitamina D possono causare una maggiore sete. Puoi notare che la bocca o la gola si sente asciutta o irritata o che tu bevi più fluidi più frequentemente del solito. L’aumento del consumo di liquidi può anche causare una maggiore minzione, che può risultare fastidioso. Questi effetti indesiderati possono anche essere segni di altri problemi medici, inclusi il diabete o un’infezione del tratto urinario e dovrebbero essere valutati da un medico se si verificano.

Gusto metallico in bocca

Puoi sviluppare un gusto metallico spiacevole in bocca dopo aver preso una dose di vitamina D. Questo effetto collaterale può esacerbare i sintomi dello stomaco sconvolto e può contribuire ad una perdita di appetito.

Fatica o debolezza

Se prendi troppo la vitamina D, potresti diventare insolitamente affaticato, sonnolento o debole. L’affaticamento eccessivo può rendere difficile per voi di rimanere concentrati, attenti o attenti durante le normali attività quotidiane, come il lavoro o la scuola. Parlare con un medico se questi effetti collaterali interferiscono con la vostra capacità di funzionare normalmente.

Il trattamento con supplementi di vitamina D può causare dolori ossee o problemi muscolari, secondo UMMC. Se si verificano questi effetti collaterali, si può anche diventare insolitamente stanchi o deboli. Può essere difficile muoversi normalmente senza assistenza o si può sentire instabile o agitata durante la permanenza o camminare.

Dolori ossee o problemi muscolari