Effetti negativi per la salute dei semi di chia

Panoramica

I semi di Chia sono il frutto di Salvia Hispanica, pianta nativa dell’America Centrale e del Sud. Oltre a servire come cibo e medicina, gli antichi Aztechi valorizzarono tanto i semi quanto utilizzati come valuta. Oggi, i semi sono considerati per promuovere la perdita di peso e ridurre il rischio di malattie cardiache e cancro. Tuttavia, ci sono potenziali effetti negativi sulla salute per discutere con il proprio medico prima di aggiungere semi di chia alla vostra dieta.

Controversia di perdita di peso

Il motivo per cui i semi di chia sono pensati per facilitare la perdita di peso è perché sono una fonte abbondante di fibre solubili. In quanto tali, possiedono proprietà idrofili, il che significa che assorbono facilmente l’acqua. Infatti, i semi di chia assorbono fino a 12 volte il loro volume quando vengono introdotti all’acqua. Aggiungendo i semi ai cibi cotti, aggiungono la massa senza aggiungere calorie o grassi supplementari. Quindi, in teoria, i semi agiscono come soppressori d’appetito per la virtù di riempire. I semi inoltre formano un gel spesso quando vengono aggiunti all’acqua, che possono essere utilizzati al posto dei grassi durante la cottura o la cottura. Inoltre, il contenuto di fibre contribuisce ad aumentare il tempo di transito nel tratto gastrointestinale. Non ci sono prove cliniche per sostenere l’affermazione che i semi di chia promuovono la perdita di peso. Infatti, un team di ricercatori della Appalachian State University della Carolina del Nord ha riportato nel numero 29 giugno 2009 di “Nutrition Research” che la complementazione di chia seed non ha mostrato più benefici per perdita di peso in 90 adulti in sovrappeso dopo 12 settimane rispetto a quelli che avevano ricevuto un placebo C’è anche la possibilità che consumare grandi quantità di semi di chia possa provocare gonfiori o interferire con l’assorbimento delle sostanze nutritive.

Effetti cardiovascolari avversi

Il Centro di Cancer Sloan-Kettering cita uno studio che ha dimostrato che l’integrazione di chia seed ha significativamente ridotto diversi fattori di rischio per la malattia cardiovascolare in 20 soggetti con diabete di tipo II. Gli effetti includono la diminuzione della pressione sanguigna e dei livelli di proteina fibrinogena e C-reattiva. Tuttavia, il centro afferma anche che questi risultati indicano che i semi di chia possono aumentare gli effetti dei farmaci per abbassare la pressione sanguigna. Se sta assumendo farmaci antipertensivi o altri rischi per le malattie cardiache, consultare un medico curante qualificato prima di utilizzare questo integratore alimentare.

Effetti dello zucchero nel sangue

Il Sloan-Kettering Cancer Center afferma inoltre che studi clinici hanno dimostrato che i composti in chia chia possono aiutare a regolare i livelli di glucosio nel siero. Tuttavia, come con i farmaci a cuore, i semi di chia possono aumentare l’attività di farmaci studiati per controllare lo zucchero nel sangue. Parlare con il vostro medico circa l’uso di semi di chia nella vostra dieta se avete una storia di diabete.